Il porto turistico

Porti in Toscana

Il porto della Maremma. Un punto di partenza verso le isole dell’arcipelago Toscano

Il Porto della Maremma

Il Porto di Marina di Grosseto

I porti in Toscana rappresentano un ottimo punto di sosta e di transito per il turismo nautico.  La Marina di Scarlino, la Marina di Salivoli a Piombino, il Porto di Viareggio,  la Marina di Punta Ala, il Porto di Rio Marina all’Isola d’Elba, la Marina di Gala Galera: questi sono soltanto alcuni dei tanti luoghi di attracco in Toscana in cui incontrerete condizioni di mare e di vento ideali in ogni stagione.

porto della maremma marina di grosseto

Uno dei porti turistici in Toscana più moderni  ed attrezzati è il Porto della Maremma a Marina di Grosseto. Costruito sulla foce del canale San Rocco, il Porto della Maremma è stato inaugurato nel 2004, su progetto dall’architetto Vittorio Umberto Betti e dall’ingegnere Andrea Cavani, dopo alcuni anni di lavori di ampliamento e ammodernamento di un preesistente porto-canale di pescatori. Rispetto ad altri porti della Toscana, quello di Marina di Grosseto offre una posizione privilegiata al centro dell’Arcipelago della Toscana, tra l’isola Elba e il Giglio, ed è un comodo punto di partenza per marinai esperti o semplici appassionati desiderosi di vivere un’avventura in mare alla scoperta del Mediterraneo e della costa tirrenica. 

Dotato di servizi di qualità, in banchina e a terra, il Porto della Maremma accoglie quasi 600 posti barca per imbarcazioni fino a 24 metri. Ai natanti di dimensioni minori sono riservati i posti presso le due banchine corrispondenti all’ultimo tratto delle sponde del canale, mentre i natanti di dimensioni maggiori hanno l’ormeggio nell’area del porto situata nel primo tratto di mare in cui è presente un fondale molto più profondo.  Due  fari segnalano l’infrastruttura nelle ore notturne alle barche in uscita ed entrata e a quelle in transito in mare.  All’interno del porto vi sono negozi, bar, ristorante, distributore di benzina, servizio alaggio natanti, servizio bancomat, colonnine automatiche per il servizio dei natanti all’ormeggio dotate di acqua potabile e non potabile, corrente elettrica e rete a banda larga per la connessione internet.

Che siano il luogo dove riposarsi dopo ore trascorse al timone oppure il punto di partenza alla scoperta del mar Tirreno, i porti della Toscana sono la scelta giusta per chi cerca relax e divertimento a terra.

Se deciderete di  arrivate in barca al porto turistico di Marina di Grosseto avrete un accesso unico nel cuore più autentico della  Maremma Toscana.  La località turistica grossetana è rinomata, infatti, per le spiagge di sabbia dorata incastonate tra le acque azzurre del mare e il verde della pineta, ed è posta al confine con il bellissimo Parco Naturale della Maremma.  Navigando lungo la costa resterete incantati  dalla varietà di paesaggi, in un susseguirsi di spiagge meravigliose, scogliere a picco sul mare e calette nascoste.  Dal Porto della Maremma potrete raggiungere le sette isole dell’Arcipelago Toscano –  Elba, Giglio, Giannutri Capraia, Montecristo, Pianosa e Gorgona – oltre ad altre isole minori, tra cui le Formiche di Grosseto situate tra la terraferma e la Corsica.

Come in altri porti della Toscana, nel Porto della Maremma sono organizzati molti eventi di forte richiamo per i turisti in vacanza, soprattutto in estate quando, nella splendida terrazza panoramica, si svolgono le “Sere al Porto” che prevedono un fitto calendario di  spettacoli.  La piazza è anche luogo d’incontro per aperitivi e degustazioni al calare del sole ed è il punto di arrivo di piacevoli passeggiate lungomare.